Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted on 4 Apr 2013 in Banche, Consulenza finanziaria, Educazione finanziaria

Obbligazioni Senior e Subordinate

Obbligazioni Senior e Subordinate

Una cosa certa  è che  in Italia i risparmiatori oltre che pieni di titoli di stato, sono pieni di obbligazioni bancarie.

Cosa da sapere è che le Banche possono emettere obbligazioni con diversi gradi di rischio (diversi gradi di subordinazione).

Della serie, in finanza nessun pasto è gratis per cui è evidente che più alto è il rischio e più alto è il rendimento.

Le obbligazioni bancarie più sicure sono le Senior, in questa categoria troviamo le Covered e Secured (in assoluto le più sicure) e le Unsecured, per questa categoria non è previsto il mancato pagamento di una cedola, in questo caso ci sarebbe comunque default dell’emittente.

Passiamo poi alla categoria delle Subordinate:

– Lower Tier 2 normalmente hanno scadenze a 10 anni

-Lower Tier 3 sono simili alle LT2 ma possono avere scadenze inferiori a 5 anni

-Upper Tier 2 di solito sono a 10 anni e a tasso fisso, a partire da questo livello di subordinazione è possibile che l’emittente non paghi la cedola in casi particolari, questo non comporta un Defaul ma prima o poi le cedole che si accumulano dovranno essere pagate.

-Tier 1 sono le più rischiose, possono essere senza scadenza ma richiamabili dall’emittente dal decimo anno, in questo grado di subordinazione le cedole non sono cumulabili e l’investitore le perde . Può anche essere previsto una decurtazione del valore nominale dell’obbligazione in casi particolarmente gravi. Questo anche in assenza di fallimento. Vengono subito prima delle Azioni.

Ribadiamo che per alcuni tipi di obbligazione subordinata l’emittente ha la facoltà e talvolta l’obbligo di non pagare la cedola

Il mese scorso un’obblitgazione di MPS ha subito questo trattamento,, non ha pagato cedola, si tratta di un’obbligazione Tier 1 con codice isin; xs0121342827