Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted on 26 Ago 2015 in Asset Allocation, Banche, Consigli, Consulenza finanziaria, Educazione finanziaria, Pianificazione finanziaria

Robo-Advisory cosa sono e cosa ne penso

Robo-Advisory cosa sono e cosa ne penso

COSA SONO?

Sono una nuova generazione di consulenti finanziari ovvero piattaforme di consulenza on line che propongono asset allocation basate esclusivamente su algoritmi.   Il canale web rivoluzionerà questo tipo di logica di servizi in quanto potrà offrire la consulenza richiesta riducendo le fees pagate per il servizio, rendendo accessibile a tutti una sofisticazione prima dedicata a pochi.

All’estero dominano Betterment e Wealthfront, in italia MoneyFarm.

La consulenza finanziaria sarà sempre di più una prestazione ben definita e pagata a parcella

 

POSSONO RACOGLIERE L’INTERESSE DELL’INVESTITORE FINALE O RAPPRESENTANO UN SUPPORTO PER DARE VALORE AGGIUNTO ALL’ATTIVITA’ DEL CONSULENTE?

Personalmente ho già testato alcuni servizi di questo tipo proposti in Italia, Advise Only e MoneyFarm, per la verità il modello di business del primo sembra essere naufragato dopo l’entusiasmo iniziale. AO si sta dedicando alla consulenza generica più che a quella personalizzata. Ritengo che la Robo Advisory possa essere una forma aggiuntiva per erogare  consulenza  che si va ad aggiungere al classico “Fai da Te”, al canale bancario tradizionale generalista e/o alle forme più evolute di Private Banking e alla promozione finanziaria. Sicuramente è un modello “Low Cost che magari si adatta meglio ai piccoli portafogli in quanto va a bypassare quello che è il costo eccessivo del canale distributivo. Ritengo che i servizi di Robo Advisory siano un eccellente strumento, ma pur sempre uno strumento che va affiancato ad un consulente, meglio se indipendente con il quale procedere in un’ottica di pianificazione patrimoniale e finanziaria di lungo termine. Molto probabilmente, alla lunga questi strumenti contribuiranno ad efficientare  i canali distributivi tradizionali.

 

DIFFERENZE FRA ATTIVITA’ CONSULENZIALI DI INVESIMENTO FATTE DAI ROBO RISPETTO A QUELLE OFFERTE DA UN CONSULENTE FINANZIARIO VERO E PROPRIO?

Le differenze più sostanziali che individuo rispetto ai canali consulenziali tradizionali (posto che come ho detto li integrano ma non li sostituiscono) sono da ricercarsi in un servizio low cost specie sui piccoli portafogli. Ritengo che possono ridurre di molto il conflitto di interessi in capo al promotore/distributore di prodotti finanziari. Altro plus potrebbe essere il fatto che un Robo-Advisor è esente da implicazioni e valutazioni di carattere emotivo-psicologico legate ai trend ed al mercato periodo per periodo.