Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted on 11 Ott 2011 in Pianificazione finanziaria

Ruolo Sociale del Pianificatore Finanziario

Chi è e cosa è il Pianificatore Finanziario?

Può avere anche un ruolo sociale il lavoro svolto dal pianificatore finanziario?

Dal mio punto di vista, un Pianificatore Fiananziario è  un professionista qualificato e molto competente, è quel consulente finanziario indipendente Fee Only specializzato nel far emergere i bisogni e gli obiettivi di vita del cliente/risparmiatore, in poche parole analizza la situazione poi in strettissima collaborazione col cliente individua gli obiettivi di vita, e studia un piano per realizzare questi obiettivi di vita, sucessivametne e periodicamente monitora il piano stesso e se sono intervenute novità sostanziali nella vita del risparmiatore, effettua gli opportuni aggiustamenti.

Ora questo professionista può avere anche una funzione sociale per il lavoro che svolge?

Ovviamente sempre dal mio personalissimo punto di vista: Assolutamente Si, specie se invece di consulenza personalizzata finalizzata alle raccomandazioni  elargisce  consulenza generica.

Il ruolo e la finalità sociale si  si manifestano mettendo la professionalità e le competenze dei consulenti a disposizione anche dei piccoli portafogli e del mass market. Fino ad oggi i professionisti della finanza siano essi bancari, promotori o consulenti indipendenti hanno sempre avuto come target di riferimento a cui mirare, i grossi patrimoni.
I tanti piccoli, invece sono stati preda delle banche generaliste che su questi portafogli hanno fatto up front e redditività per anni, distruggendo ricchezza dei loro clienti.
Sta ai consulenti finanziari indipendenti  valutare se ci interessa seguire, consigliare, pianificare finanziariamente questo target, e sta a loro  capire che di professionalità ed indipendenza hanno bisogno.
Se consulente e cliente si incotrano relativamente a queste tematiche credo davvero che ne guadagneranno entrambi.

Su queste tematiche vi inviterei tutti a prendere visione di alcuni interessantissimi studi ed articoli prodotti da Annamaria Lusardi professoressa di economia al Dartmouth College e ricercatrice al National Bureau of Economic Research