Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted on 29 Set 2013 in Educazione finanziaria, Usura e anatocismo

Usura Contrattuale

Usura Contrattuale

Abbiamo parlato qualche post fa della sentenza della Corte di Cassazione n. 350 del 2013 e del fatto che si intendono usurai gli interessi  he superano il tasso soglia nel momento in cui sono PROMESSI,  la sentenza ha specificato che si intendo gli interessi a qualunque titolo convenuti, e quindi anche a titolo di interessi di MORA.

Ma cosa succede se sommando il tasso di MORA (anche se solo promesso) al tasso di interesse pattuito, si supera il tasso soglia (legge 108/96)?

Succede che il contratto è da ritenersi a TITOLO GRATUITO e questo fa si che il cliente:

  • Recupera gli interessi versati e si vede annullare quelli ancora da versare
  • Rinegozi le rate mensili del piano di ammortamento (paga solo la quota capitale per tutta la durata del mutuo)
  • Contrasta precetti, aste e pignoramenti già messe in atto dall’Istituto di Credito
  • Se il contratto è già stato chiuso, può recuperare tutti gli interessi versati e rivalutati