Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted on 20 Feb 2014 in Banche, Consulenza finanziaria, Educazione finanziaria, Usura e anatocismo

Usura Oggettiva

Usura Oggettiva

Parliamo di Usura “oggettiva” quando il tasso effettivo globale annuo (TAEG/EG) supera il tasso soglia usura (TSU).

Il TSU si calcola partendo dal TEGM ossia il tasso effettivo globale medio, il quale considera appunto le rilevazioni effettuate ogni tre mesi dall Banca d’Italia il quale considera tutte le commissioni e tutte le spese escluse le imposta. Il TEGM è calcolato per categorie omogene di finanziamento.

Non è finita, a questo punto, bisogna incrementare il TEGM del 50% per ottenere il TSU. Ma non è tutto, dal 14 maggio 2011 è stato modificato il metodo di calcolo del tasso soglia, riducendo dal 50% al 25% l’incremento e aggiungendo un margine fisso di 4 punti percentuali, viene anche fissato in 8 punti il divario massimo fra TEGM e  TSU.

Domanda: Secondo Voi con questa rivisitazione di calcolo, il TSU risulterà più alto o più basso di quando si calcolava semplicemente aumentando il TEGM del 50%. Altra domanda: Ma se il TEGM è la media delle rilevazioni fatte dagli istituti di credito, non è che basta che tutte le banche alzino i tassi di finanziamento per alzare automaticamente il livello del TSU? Per darvi una risposta basta semplicemente che guardate l’andamento del il livello dei TSU negli ultimi anni pur  in una situazione di tassi interbancari abbastanza piatti. Quello che sarebbe stato oltre soglia qualche anno fa, non lo è più ora, evidentemente.

Nel caso di superamento del TSU, vanno restituiti al debitore gli interessi pagati.